ReLait - meno antibiotici nella produzione lattiera

Il Cantone di Friburgo intende diminuire il consumo di antibiotici nella produzione lattiera. Con il progetto ReLait, punta sulla prevenzione per la salute delle mammelle, dell’utero e dei vitelli. I risultati emersi dalla prima fase del progetto sono promettenti. 

48 aziende agricole hanno partecipato alla prima fase del progetto ReLait (2017-2020). Potevano scegliere tra diversi moduli di misure di prevenzione con l’obiettivo ultimo di diminuire l’utilizzo di antibiotici. Tra i tre ambiti relativi alla salute delle mammelle, dell’utero e dei vitelli, la maggioranza degli allevatori ha deciso di dedicarsi alla salute delle mammelle.

La prevenzione è vantaggiosa
Le prime valutazioni del progetto mostrano che le misure di prevenzione sono efficaci, perché consentono di evitare casi di malattia acuti e gravi. Di norma, i trattamenti locali con antibiotici si sono rivelati sufficienti, permettendo una netta riduzione di un loro impiego diffuso in tutto l’organismo. È stato possibile diminuire fortemente anche la quantità somministrata di antibiotici «critici», ossia quelli più rilevanti per la medicina umana. Il monitoraggio delle aziende durante questa prima fase mostrerà se i risultati raggiunti saranno mantenuti.

Quantità non vuol dire efficacia
Dal progetto risulta altresì che un maggiore impiego di misure preventive non ne aumenta automaticamente l’efficacia. Infatti, la scelta di numerose misure di prevenzione non ha portato necessariamente a una più netta riduzione dell’uso di antibiotici. A essere decisive sono state la scelta e l’attuazione mirate di un modulo di prevenzione. Un ulteriore fattore di successo importante per iniziative future sarà lo stretto sostegno e l’accompagnamento fornito alle aziende agricole. La prima fase del progetto ha mostrato che la disciplina nel rispettare le misure di prevenzione diminuisce col passare del tempo.

Iniziata la seconda fase
Alla seconda fase del progetto (2020-2024) parteciperanno 89 nuove aziende, che attueranno le misure di prevenzione durante quattro anni. Insieme alle 48 aziende presenti nella prima fase, sarà possibile identificare i moduli di prevenzione più efficaci e ridurre ulteriormente il consumo di antibiotici nella produzione lattiera.

ReLait è un progetto dell’istituto agricolo Grangeneuve del Cantone di Friburgo svolto in collaborazione con la Scuola universitaria professionale di scienze agrarie, forestali e alimentari (HAFL) e la facoltà di veterinaria di Berna (Vetsuisse) e finanziato dall’UFAG.

Ultima modifica 03.05.2021

Inizio pagina

Bild Relait Kaelber
https://www.star.admin.ch/content/star/it/home/star/Newsletter-Beitraege/relait-weniger-antibiotika-bei-der-milchproduktion.html